Eventi a cena

Vini diVersi
Teatro dei Sassi
 
Per rendere unica una cena nel cuore dei Sassi di Matera, nell'ambito di un congresso o un convegno o per una ricorrenza particolare, vi proponiamo un evento-spettacolo interamente dedicato al vino:
 
Il vino è fatto d’uva, l’uva è frutto divino.
Bere un bicchiere in compagnia, in una casa o in una bettola, con gente sconosciuta o conosciuta, predispone l’animo alla conoscenza e all’affratellamento. Ecco il primo perché di questo progetto. I poeti, da Catullo a Bukowski, hanno frequentato e amato il vino, decantandolo in versi sublimi. Si tratta allora di stimolare i sensi: gusto ed olfatto per godere del vino, insieme e nello stesso tempo l’udito per ascoltare versi e la vista per riconoscere entrambi in uno sguardo condiviso.
Intorno a tavoli sapientemente apparecchiati, le attrici, dirette da un attore-anfitrione, si curano che il pubblico si trovi a proprio agio e soprattutto con il bicchiere pieno: i poeti che hanno cantato il vino non tollerano vuoti di tal genere.
Le più belle liriche alcoliche composte da Catullo, Baudelaire, Cervantes, Voltaire, Petrarca, Majakowskji e molti altri poeti di ogni epoca e nazione vengono declamate dalle attrici, mentre la musica adeguata lavora sapientemente nelle orecchie dei convitati e visioni di Vino accarezzano e spalancano gli occhi. Si brinda a ogni poeta. E sono tanti!
Scorre così, festosa e languida la sera.
E col passar del tempo i convitati si affratellano, uniti dal piacere di poesia, ascoltando, guardando, persino nel finale declamando. Perché il vino, si sa, apre la mente e il cuore e anche l'evento o il congresso più serioso di trasformerà in una serata rilassata e piacevole.

Water project
Galleria TECNE’
 
Arte e cibo, atmosfera e suoni sono le componenti essenziali di questa performance originale ed affascinante che si può svolgere durante un evento o una serata speciale.
Il rapporto con lo spazio è essenziale e nella performance “water project” tutto ciò è molto evidente. Risalta una sorta di tentazione, il desiderio di possederlo, con un duplice sfondamento: uno verso l’interno degli spazi materiali e una verso la propria coscienza; la musica del violino guida il viaggio interiore dell’osservatore verso un elemento essenziale verso la fonte della vita quale l’acqua che viene proiettata sulla violinista che indossa un abito, disegnato e realizzato dall’artista in neoprene, che ricorda una sirena. La performance è accompagnata da un’esposizione di stampe lambda sul tema dell’acqua.

 


Prenota il tuo evento a cena

Informazioni richiedente




Informazioni richiesta
Calendar Help



Informativa privacy

AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI:
Prendo atto delle norme a tutela della privacy e acconsento al trattamento dei miei dati da parte di Agenzia Viaggi Lionetti - Via xx settembre, 9 - 75100 Matera. Premendo "Invia richiesta" si permette il trattamento dei dati ai sensi della legge 196/2003 sulla tutela della privacy.