L'olio extravergine di oliva

Qui è ancora possibile vedere nei campi, durante i mesi autunnali, la raccolta delle olive ed è possibile assistere alla loro molitura negli affollati frantoi, che molto spesso utilizzano il sistema tradizionale a freddo con le macine in pietra. E' un piacere vedere l'oro giallo riempire i contenitori in acciaio ed è una tentazione irresistibile quella di  non vedere l'ora di assaggiare l'olio nuovo sulla bruschetta. Tutta la collina materana è in grado di fornire un prodotto di alta qualità ed è possibile gustare le olive preparate in vari modi: al forno (la majatica di Ferrandina), in salamoia con foglie di mirto e alloro oppure fritte con peperoncino e aglio, diffusissime in tutti i ristoranti come antipasto.