Madonna del Carmine

Flash is required!
Descrizione

La CHIESA DELLA MADONNA DEL CARMINE 1608-1610, in origine apparteneva al preesistente convento dell’Ordine Carmelitano: un ordine nato verso al metà del XII secolo per merito di un crociato di origine calabrese ritiratosi in eremitaggio sul monte Carmelo. Nel 1224, fu approvato dal Papa Onofrio III  come ordine mendicante, con il nome di Nostra Signora del Carmelo o del Carmine. La costruzione veniva successivamente abbandonata da parte della Comunità conventuale e inglobata nel costruendo Seminario.
Sul fronte tre nicchie simmetriche:al centro la Madonna del Carmine, a sinistra San Nicola, a destra San Filippo Neri discepolo del Savonarola, fondatore della Congregazione dell’Oratorio, il cui metodo educativo fu pieno di intuizioni pedagogiche e psicologiche. Per la sua carità e il suo zelo fu chiamato “l’apostolo di Roma”. Sul portone ligneo, sono scolpite le allegorie della “Giustizia”, della “Fortezza”, della “Temperanza” e della “Prudenza”.

Torna Sopra