Materdomini

E' una piccola costruzione appartenuta ai Cavalieri di Malta, risalente al 1680. Bel campanile a torre piatta con, al centro, gli stemmi dei Cavalieri gerosolomitani e della famiglia Zurla.
Ha una sola navata. Sulla porticina c'è un bassorilIevo di terracotta colorata di una Madonna col Bambino, di autore ignoto.
A seguito dei lavori del 1993, è stata riportata alla luce la sottostante chiesa dello Spirito Santo, con affreschi, fra cui quello di Santa Sofia, del XIII secolo.
E' un raro esempio di insediamento dei monaci benedettini presenti al Piano.
Ignota l'epoca della sua origine, pure se da alcuni documenti si possono notare varie trasformazioni che vanno dall'anno 1000 fino al 1600.
Ha quattro navate, dalle quali si accede al Sasso Barisano, su via Fiorentini. naturale colclusione di una visita guidata nei Rioni Sassi.