Lagopesole

Frazione del Comune di Avigliano, posto in una stupenda posizione a 830 metri d’altezza, sulle colline tra i fiumi Ofanto e Bradano, il suo nome pare derivi da un lago dell’epoca quaternaria “lacus pensilis” lago sospeso, che occupava la Valle di Vitalba. Qui sorge uno dei famosi castelli federiciani a dominare l’intera valle e i dintorni. Il grande fabbricato a pianta rettangolare e racchiuso da quattro torri angolari, ha subito nei secoli numerosi rimaneggiamenti.
L’interno del castello è diviso da due cortili, mentre gli ambienti residenziali sono ubicati su due livelli e su tre lati intorno a quello maggiore, nella zona nord dell’edificio. La favorevole posizione del castello e le sue imponenti dimensioni, adatte alle esigenze di sosta e di soggiorno, provano che l’imperatore Federico ha voluto Lagopesole proprio come residenza di caccia. La parte più antica è quella del cosiddetto “cortile piccolo”, con un imponente mastio a torre quadrata posto al centro. Attraversando un portale a sesto acuto decorato si accede invece all’interno del “cortile grande”.
Nella zona ubicata nel lato del cortile grande vi è una bellissima Cappella di stile angioino e diverse sale tra le quali quelle denominate “dell’imperatore e dell’imperatrice”, di notevole pregio artistico. Il castello, per i suoi fregi e per l’alternarsi di stili che lo compongono, rappresenta uno degli esempi più belli e caratteristici di castelli federiciani nel Sud Italia.

Prenota con noi la tua visita guidata a Lagopesole.